Venerdì

Ci vogliono quintali di energie per sollevarsi dal letto il venerdì mattina. La tua testa come al solito corre veloce e già si comporta come fosse sabato, mentre il tuo corpo sa che è solo venerdì e che deve farsi forza: il busto, poi le gambe, gli occhi chiusi, appoggi i piedi sul pavimento freddo, apri gli occhi, guardi attraverso le persiane e scopri come devi vestirti e soprattutto di che umore sarai per le prossime 10 ore.

E’ proprio vero e non accade solo in Africa, ogni mattina il tuo corpo si sveglia e sa che deve correre più veloce della tua testa o non sopravviverà alla giornata…

Non voglio e non posso avventurarmi in parecchi secoli di filosofia che a lungo hanno e continuano ancora oggi ad indagare sul binomio mente – corpo, ma una cosa la voglio dire: nell’economia generale delle nostre energie mentali e fisiche, non potremmo stabilire un periodo di armistizio e pace tra le due fazioni? potremmo svegliarci il prossimo venerdì mattina sapendo che mente e corpo hanno trovato un favoloso patto per cui se ne vanno seguendo un ritmo comune, d’amore e d’accordo?

«L’uomo consiste di due parti, la sua mente e il suo corpo. Solo che il corpo si diverte di più.» Woody Allen

Da ascoltare con “Good friday” di Cocorosie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...