Amori a boomerang

Ci sono storie che sono come dei Boomerang: se le lanci con precisione, tornano da te.

Pare che il Boomerang in origine, fosse utilizzato dagli aborigeni australiani per la caccia: mentre era in volo ruotava su sé stesso e le sue estremità colpivano con violenza la testa dell’animale cacciato, uccidendolo.

Ora, esistono legami affettivi che sembrano comportarsi esattamente come un Boomerang, nel momento in cui prendi la sofferta decisione di lanciarli perché non portano a nulla, colpiscono la persona lasciata uccidendola, però poi, in un tempo indefinito tornano. Con un percorso ad ellisse, dopo mesi, anni, dopo una vita intera tornano al punto di inizio per scoprire che nulla è cambiato.

Ci sono sentimenti immutabili. Non cambiano neanche di una virgola, come quelle vecchine sedute sulle poltrone che vedi dietro ai vetri, ogni volta che passi le trovi nella stessa posizione, come se non respirassero. Immutate.

E tu puoi decidere di lanciare il boomerang ancora una volta, sperando che alla fine del suo tragitto, tu sia finalmente pronta a vivere quell’amore per quello che merita.

Niente come tornare in un luogo rimasto immutato ci fa scoprire quanto siamo cambiati (Nelson Mandela)

Da ascoltare con Pleq “First to Fall”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...