Verso casa

Sono le 23.30 circa.
Quando supero un certo orario, trovare parcheggio sotto casa diventa un incubo. Dopo i rituali 3 giri di tentativo, decido di allontanarmi di qualche centinaia di metri rispetto casa. Raramente lo faccio. Trovo un parcheggio comodo comodo, mi ci infilo. Scarico la macchina, acciuffo l’esile bottino dopo 3 ore di Ikea e mi incammino verso casa.
Dopo pochi metri mi sento come osservata; di scatto giro lo sguardo verso sinistra e vado oltre il cespuglio, per scorgere due occhi assonnati. Avrà più o meno la mia età, ma sembra più vecchio. E’ avvolto da strati e strati di coperte, ci sono 9 gradi ma la sua pelle è rossa, i capelli sono corti, quel corto che è in realtà la crescita di una rasatura.
Continuo a camminare, vorrei tornare indietro, dargli dei soldi, dirgli che abito vicino e che gli posso portare da mangiare, da vestire, qualcosa per scaldarsi, che magari posso restare lì 10 minuti per scambiare due parole. Ma non lo faccio. Continuo a camminare verso casa. E poi inizio a pensare alla giornata disastrosa che mi sto lasciando alle spalle, ai diverbi sul lavoro, alle persone che strappano via la dignità e il valore da ciò che fai quotidianamente, ma soprattutto penso che mi sto avvicinando alla mia tana, che dopo pochi metri avrò raggiunto il mio guscio e tutto quello che mi spaventa resterà fuori dalla porta.
E capisco che sono fortunata. Fortunata nell’avere un riparo. E che questo mi rende serena e protetta.

Arrivata sotto casa, vedo che si sono liberati un paio di parcheggi. E penso, non tanto al destino, ma alla capacità di cogliere quel piccolo segnale capace di farti vedere le cose in maniera diversa.

Un parcheggio più lontano corrisponde ad uno sguardo più lontano, che stasera mi ha riportata più vicina.

Ci sono molti sentieri che portano allo stesso posto. Un vecchio detto Apache.

Da leggere ascoltando FOOTPRINTS ON THE MOON – Will Knox

Annunci

3 thoughts on “Verso casa

  1. Pingback: Tweets that mention Verso casa « UFO Ultima Fermata Ormai -- Topsy.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...