Amori a distanza

Telefoni cellulari, voli low cost, internet, negli ultimi decenni l’imperativo sembra essere quello di accorciare le distanze. Ma questo vale anche per relazioni umane? Non che io abbia sviluppato un sesto senso per questo genere di cose, ma avverto immediatamente la sensazione che per le relazioni umane sia esattamente l’opposto.

Scorro la lista di amici e conoscenti che vivono relazioni affettive e mi rendo conto di non sbagliarmi affatto: c’è la mia amica V. che vive nella città della Mole e sta da 3 anni con L. che sta nella Città degli Angeli; c’è poi il mio amico A. che vive nella capitale della moda e sta con S. che abita all’ombra del Colosseo; c’è la mia amica F. che lavora in giro per il mondo e di tanto in tanto si ferma a Londra dove sta il suo compagno G. ; poi c’è il mio amico L. che danza sui palcoscenici newyorkesi e ama C. che si addormenta sotto le Alpi tutte le notti; e poi ci sono io che porto l’ennesima testimonianza, avendo tessuto una relazione con C. che stava nel freddo Canada.

Centinaia, migliaia di kilometri, persino fusi orari messi a separare, forse per poter unire di più, perché la distanza sembra essere l’unico collante per il perdurare delle relazioni.
Un po’ come funziona per i poli opposti, deve esserci un’attrazione inspiegabile anche tra amanti che vivono un amore a distanza. Un’attrazione che funziona tanto più gli amanti vivono lontani.

Oggi l’elisir, la pozione magica che permette al Principe Azzurro di amare per sempre Cenerentola è un bel biglietto solo andata per l’altro capo del mondo. E penso, perchè no? Infondo oggi è anche più comodo, grazie ai cellulari, ai voli low cost e ad internet…
Ci sono delle attrattive che possono essere ammirate solo da lontano. Samuel Johnson

Da leggere ascoltando Louis Armstrong – West End Blues

Annunci

3 thoughts on “Amori a distanza

  1. Indro Montanelli, quando un giovanissimo e imberbe studente di giornalismo, diventato poi un bravo professionista, gli chiese: “Maestro, vorrei venire a Milano per incontrarla, lei è il mio mito da sempre”; rispose “I miti è meglio tenerli lontani, perché da vicino perdono tutto il loro fascino”. Ma sì, hai ragione, quanto fascino corre sul filo di un telefono, sulle fibre ottiche, su un volo che dura ore e ti lascia guardare tutti quei film che non hai avuto tempo di vedere prima, quando hai passato intere notti su Skype perché là era giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...