Cos’è l’intelligenza?

Oggi vorrei fare una piccola riflessione sull’intelligenza. Piccola perché breve e soprattutto perché fatta da una che di filosofia, psicologia, sociologia e tutte le parole in -ia, ne sa davvero poco.

Prima di tutto vado su wikiedia e leggo: L’intelligenza è quella facoltà mentale che consente ad un soggetto (umano o animale) di interagire con la realtà favorevolmente; essa implica le capacità di comprendere la realtà, le idee e il linguaggio, di ragionare, di apprendere dall’esperienza, di pianificare e di effettuare efficacemente il problem solving.

Poi vado su Treccani, di cui riporto solo il significato al terzo punto: Comprensione reciproca, concordia nel modo di pensare e di sentire.

Okkei. Faccio un esercizio base. Avete presente quei giochi della settimana enigmistica: trova l’errore? Bene. Prendo i significati dati all’Intelligenza e li comparo con le persone che mi stanno accanto. E cerco l’errore. Perché a quanto pare, le due cose non sono per niente uguali.

Primo errore trovato: capacità di comprendere la realtà, le idee e il linguaggio. Nelle persone che mi circondano noto un’incapacità di comprendere ciò che non gli interessa. In poche parole, ritengono intelligente solo il loro modo di parlare, pensare, agire; tutto il resto è stupido.

Secondo errore trovato: capacità di pianificare e di effettuare efficacemente il problem solving. Nelle persone che mi circondano noto prima di tutto un’incapacità di cogliere l’esistenza di un problem, figuriamoci il solving…

Terzo errore: Comprensione reciproca. Nelle persone che mi circondano, noto una grande ed egoistica incapacità nel comprendere gli altri, e una stratosferica necessità di essere compresi ed etichettati come “i più intelligenti”.

La parola “intelligenza” deriva dal verbo latino “intelligere”, composto da inter (tra) e ligare (legare). E vuol suggerire l’attitudine a leggere tra le righe. Ma parliamo di attitudine appunto. Una capacità che non molti hanno, a quanto pare.

Sono sicura che molti avranno trovato questa riflessione poco intelligente, ma che dire: provate a leggere tra le righe.

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l’imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen.

Da leggere ascoltando Sly and the Family Stone – You Can Make It If You Try

Annunci

One thought on “Cos’è l’intelligenza?

  1. sto provando a leggere tra le righe ma è tutto bianco 😦
    (uffa sono scemo)

    P.S.
    condivido il pensiero e aggiungo: per me intelligenza è anche capire di non sapere e fare in modo di colmare questa lacuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...