Insegnamenti

Da leggere ascoltando Sam Cooke – Wonferful World

Questo non è un elogio alla mia mamma e non è neanche un modo per osannare la scuola pubblica. Questo è un piccolo, piccolissimo, anzi microscopico esempio di passione, di ideologia, di professionalità e di grande umanità, prima di tutto.

La mia mamma farà 60 anni il 3 agosto. E’ un’insegnante di matematica e scienze presso la scuola media inferiore (pubblica) nella sperduta provincia torinese.

L’altro giorno mi racconta di un suo alunno asiatico, adottato perché la sua mamma non poteva prendersi cura di lui e ricoverato presso un ospedale torinese perché malato di leucemia. Mi parla di lui come un esempio di positività, di energia e di uno che proprio non si abbatte per niente al mondo, neanche di fronte al fatto di dover studiare quasi un intero anno dal letto di un ospedale.

Mi dice che ha brillantemente passato l’esame di terza media, col massimo dei voti, perché è proprio bravo e che lo ha fatto dall’ospedale, tutti gli insegnanti sono andati lì. L’anno prossimo si iscriverà ad un liceo scientifico, me lo dice con orgoglio mia mamma, perché in quella sua decisione un po’ centra anche lei…mi dice che per un bel po’, finito l’orario scolastico, ha preso l’auto e il navigatore e se n’è andata all’ospedale, a fargli lezione. E io me la vedo la mia mamma, perdersi nel traffico torinese, con i suoi ricci, i suoi libri e la sua aria spensierata che neanche una 15enne, che con rigore, professionalità e con un profondo spirito missionario, arriva all’ospedale per fare una lezione di matematica e scienze, come se nulla fosse.

E penso a quanto abbiamo da imparare ancora noi trentenni saccenti che ci lamentiamo dei nostri stipendi, dei nostri orari, dei buoni pasto e di altre amenità, quando ci sono piccoli, piccolissimi, ribadisco, microscopici esempi di grandissima umanità e serietà, quando c’è una sessantenne a cui mancano, forse anzi speriamo, 4 anni alla pensione, che ancora si approcciano con incredibile amore ad uno dei mestieri più delicati al mondo: quello di formare gli adulti di domani.

Un insegnante ha effetto sull’eternità; non può mai dire dove termina la sua influenza. Henry Adams.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...