L’ultimo post

Da leggere ascoltando Louis & Ella – Dream A Little Dream Of Me

Il mio amico A. direbbe proprio che sono una terrona melodrammatica (senza nessuna offesa per il meraviglioso popolo del Sud Italia, di cui io per altro faccio parte, in fondo).
Del resto è innegabile, sono un’istintiva persa e per quanto io possa lavorare sui miei limiti, a volte capita di prendere delle decisioni di pancia che poi si rivelano corrette e così, cari lettori (cioè mamma, papà, Marta, Simona, Nicola, Laura, Elena, Eli, Miggy, Sara e i pochi altri che negli anni mi hanno più o meno seguita) è arrivato il fatidico post: si, l’ultimo post.

Con questo straziante addio (dai che poi ne apro un altro, su…) vi congedo, e insieme a voi congendo gli ultimi 3 anni della mia vita, non con amarezza ne con rabbia, ma con la speranza che altri blog migliori mi aspettino.

Tre anni fa, dopo l’ennesima delusione affettiva, aprivo questo blog con l’obiettivo di raccontare il mio mondo, di costruire una valvola di sfogo, una specie di rifugio e di riparo. Qui ho raccontato le mie vicissitudini affettive, i miei errori, le mie speranze, i miei addii, i miei “no, dai resto”, le mie amicizie, i miei viaggi. E rileggendo i miei 180 post (cavolo, volevo arrivare almeno a 200…) mi sono resa conto di non aver fatto molti passi avanti. Il mio primo post racconta esattamente come sono oggi (ok, a parte la scelta musicale).

E lo so che bisogna rimane se stessi e bla bla bla, ma a volte bisogna solo semplicemente (si fa per dire) cambiare e basta.
Chiudere una fase e aprirne altre nuove. Partire per nuovi straordinari viaggi, senza zavorre, paure e illusioni. Liberi di diventare delle incredibili spugne in mezzo all’oceano, senza appigli ma pieni di desideri e sogni.

E così, dopo aver cambiato lavoro, casa, taglio di capelli, dopo aver cambiato abiti, persino alimentazione e stile di vita, è il momento di fare un enorme e coraggioso passo: cambiare blog.

Spero di ritrovavi tutti nel prossimo.

Grazie di essere passati di qui.

Non smetteremo di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta. TS Eliot.

Annunci

11 thoughts on “L’ultimo post

  1. Le ultime righe riassumono una miriade di novità! Che bello..i sogni sono desideri che poi realtà diverran.. Anche io sono in partenza, verso il nord, se almeno la città è rimasta la stessa di dove ti ho conosciuta, allora ci facciamo un tè con biscotti.

    • Ciao Piccina (si fà per dire…) la città è la stessa dove per altro resterò! la mia ultima frase faceva un riassunto di ciò che è successo negli ultimi 3 anni della mia vita. La verità è che mi sono radicata qui ma che ciò che sognavo davvero è svanito e ora tocca cominciare tutto da capo. Inizio a preparare i biscotti…fammi sapere se passi di qui!

  2. Ciao Valentina, ho seguito spesso le tue elucubrazioni mentali e mi dispiace che tu non scriva più su questo blog. Spero di leggerti presto nuovamente: i tuoi post sono stupendi. Ciao!
    Un lettore

    • Carissimo Lettore,
      grazie mille per avermi letta, sono sicura che tornerò a “elucubrare” presto su un altro blog, ti scriverò qui per segnalarti l’url…spero di ritrovarti li. Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...